L'Allenatore nel pallone

 

Quanta gioia che mi ha dato questo piccolo grande filmino italiano!!!

Le rivisitazioni ultime del cinema TRASH lo hanno inquadrato come uno dei migliori sul mercato. E come non dare ragione a questa statistica?

L’ALLENATORE NEL PALLONE č uno spasso totale dal 1 al 90esimo!

LA TRAMA: ORONZO CANA’ (Lino Banfi in versione galattica, VOTO 10) č un allenatore di serie B senza squadra; ma la LONGOBARDA, squadra dalle basse ambizioni catapultata in serie A cerca un nuovo allenatore. E’ lui, ORONZO CANA’. Con lui la Longobarda scoprirā un talento meraviglioso in un giovane brasiliano chiamato ARISTOTELES (VOTO 10), che non solo aiuterā la squadra a salvarsi, ma segnerā una valanga di gol, e si innamorerā pure della figlia di Oronzo.
Il presidente della Longobarda, per evidenti interessi cercherā in tutti i modi di riportare la squadra in serie B, grazie all’aiuto di alcuni giocatori corrotti come SPERONI (Stefano davanzati, come non dargli 10????) che intanto perō fotte-fotte la moglie del presidente stesso!!!!
CANA’ si guarnirā di ottimi collaboratori come ANDREA RONCATO (VOTO 8) e il suo amico procuratore brasiliano GIGINHO (GIGI SAMMARCHI, VOTO 8) nonchč di CRISANTEMO (dai, non potevo citarlo....č mitico).
Altra piaga evitata da CANA’ č la rabbia sempre pronta dei tifosi GEMELLI che invece alla fine lo alzano al cielo ringraziandolo per la salvezza, additandolo di essere un eroe...(..no, m’avete preso per un coglione....no sei un eroe...no, m’avete preso per un coglione...no sei un eroe...)...

Le GAG sono moltissime, tutte eccellenti, orchestrate da un barese Banfi che come non mai ci fa piangere dal ridere.

Le partite (VOTO 10) sono tutte ben fatte.....molte riprese da stadi veri, con comparse vere, come CICCIO GRAZIANI (VOTO 10, adesso in ’Campioni’ voto 0) e ODOACRE CHIERICO, per passare da DE SISTI, e al grande ARTHUR ANTUNES COIMBRA ’ZICO’ (VOTO 100).

Le MUSICHE (VOTO 10) sono mitiche....da ’ari-ari’....alla samba iniziale.....

E quando ORONZO CANA’ č al MARACANA’ e cerca MARA CANA’??? Magari oggi ne facessero altri di film cosė, e con gente alla ’Banfi’....?

E quando parla della Bi-Zona....?

E quando si intravedono GALEAZZI e MAFFEI giovanissimi?

SOLAMENTE MITICO.

Grazie Martino (VOTO 10). Grazie Banfi.

Meditate Gente Meditate

L'Allenatore nel pallone (1984)-Errori

Continuitā: [N°650] Quando viene intervistato Liedholm dopo la vittoria con la Longobarda, il microfono cambia forma ad ogni inquadratura.

ND: [N°651] All'inizio del film, mentre Canā guarda la Tv, si vede una sua foto con accanto Crisantemi, che č un giocatore della Longobarda. Canā perō non č ancora stato ingaggiato dalla Longobarda; quella foto si riferisce infatti a Longobarda-Sampdoria.

ND: [N°652] Canā guarda la Tv, ma mentre beve un bicchiere di vino viene annunciato il suo ingaggio dal presidente della Longobarda. Canā sviene, ma il bicchiere che aveva in mano č miracolosamente appoggiato sul tavolo.

Doppiaggio/Cartelli: [N°653] Quando Arisoteles suona la chitarra nella camera della figlia di Canā, ha chiaramente la bocca chiusa; tuttavia viene doppiato con uno strano "shashagashagasha"... Inoltre anche la mano sulla tastiera (della chitarra) non si muove in corrispondenza delle note.

ND: [N°655] [30 Ottobre 2001] Longobarda-Atalanta: i calzonzoncini dei giocatori dell'Atalanta sono neri. Tuttavia, nella scena che ritrae il gol atalantino, i calzoncini "diventano" azzurri.Chi l' ha visto e' Occhiodilince.

Doppiaggio/Cartelli: [N°657] Alle primissime scene, si vede un gruppo di ultras della Longobarda che intonano il coro "Longobarda, Longobarda", ma in realtā le comparse che inscenano i tifosi stanno solo battendo le mani, tra l'altro non sincronizzati col suono.

Continuitā: [N°11615] Quando il presidente Borlotti annuncia a Canā l'acquisto di Maradona, subito dopo lo svenimento del mister, i due discutono sui particolari della trattativa al bar. Canā ha in mano un bicchiere d'acqua, da cui sorseggia, ma che un istante dopo scompare dalle sue mani e compare magicamente sul bancone.

ND: [N°11641] In una scena della penultima partita di campionato (quella con la Lazio) l'allenatore in seconda Orecchia č seduto in tribuna invece essere seduto in panchina.

Doppiaggio/Cartelli: [N°11642] Quando Maffei intervista Canā dopo la partita con la Fiorentina, dice che almeno la Longobarda ha aiutato gli handicappati, cioč l'Unicef. Invece l'Unicef č un'associazione che si occupa dei bambini nel mondo!

Incongruenza: [N°22937] Dopo l'infortunio alla gamba, Aristoteles decide di fuggire col treno ma Canā va in stazione e riesce a convincerlo a rimanere. Dopo essere riuscito nell'intento i due fuggono insieme a Gigi e Andrea inseguiti da un'orda di tifosi imbufaliti e si vede chiaramente che Aristoteles corre e saltella tranquillamente! Il giorno dopo a pranzo da Canā invece il brasiliano zoppica vistosamente... improvvise guarigioni e complicazioni?

Trucco: [N°22938] All'inizio del film si vede la partita Sambenedettese-Longobarda e la telecronaca č affidata a Giorgio Martino che viene inquadrato in cabina di commento, vestito con una camicia azzurra e giacca grigia, con vicino un poster appeso al muro che raffigura dei podisti. A fine film, nella partita con la Lazio, viene di nuovo inquadrato Martino che fa la telecronaca, vestito uguale, nello stesso stadio e con vicino lo stesso poster! Ora, il problema č che le due partite si giocavano una a San Benedetto del Tronto e una a Roma... di conseguenza č stata usata due volte la stessa sequenza girata!

Doppiaggio/Cartelli: [N°23560] In tutto il film si parla di bicipiti marmorei riferendosi perō alle gambe. I bicipiti sono muscoli delle braccia, i quadricipiti delle gambe. Banfi dice che Rumenigge e poi Passarella hanno il marmo al posto dei bicipiti, mentre Andrea Roncato tocca le gambe della fidanzata brasileira dicendo: Guardi che bicipiti!

Incongruenza: [N°25192] Durante la partita con la Roma, in occasione del gol di Pruzzo e del 3° gol dei giallorossi, il portiere della Longobarda non ha piu' la casacca grigio-nera bensi' completamente blu!

Doppiaggio/Cartelli: [N°26690] Partendo dal presupposto che tutto il film č un errore, perchč in Italia mai si č giocato un campionato di serie A a 17 squadre (unico caso di squadre dispari il campionato 1947/48, a 21 squadre, ndr), e quindi considerando l'intera vicenda una sorta di "licenza cinematografica", c'č da dire che la battuta di Oronzo Canā "...ti chiami Crisantemi, ti ho comprato ai primi di novembre" č a dir poco mitica, ma neppure questa č aderente alla realtā, in quanto negli anni '80 (e il film č del 1984) il calciomercato autunnale si chiudeva ad ottobre.

ND: [N°28462] Quando la Longobarda subisce un secco 7 - 0 dal Milan, i due allenatori vengono intervistati. Alla sera mentre Canā č a letto con sua moglie rivede alla TV l'intervista di Liedholm che sta vergognosamente leggendo da una cosa posizionata sotto di lui ma che noi non possiamo vedere perchč fuori dall'obiettivo della telecamera.

Trucco: [N°32674] Quando la "longobarda" inizia a vincere diverse partite, tant'č che appare il titolo di un giornale -8 punti in 6 partite..-, si avvicendano tutti i goals di Aristotele, facendo credere, e le immagini degli avversari lo confermano, che sono goals segnati a squadre differenti...e difatti lo stesso Cana' risulta vestito in modo diverso da partita a partita. Ma in due sequenze diverse di due partite diverse lo stesso Cana' appare vestito con un completo marrone mentre nell'altra ha lo stesso completo solo senza la giacca per far rendere l'idea visiva di essere in due partite diverse.

Continuitā: [N°38668] Quando Canā va a rubare il pallone a Zico, nelle immagini che ritraggono Zico in allenamento il cielo č cupo, quasi nebbioso e Zico ha i capelli mossi ma non riccioli. Quando compare Canā e Zico passa con la sacca di palloni sulle spalle, splende il sole, i compagni sono tutti scomparsi e Zico č ricciolo che di pių non si puō.

Doppiaggio/Cartelli: [N°38670] Si dice che Speroni non rende, ma quando la Longobarda comincia a vincere e ci sono le immagini in serie dei gol di Aristoteles, č sempre Speroni che fa l'assist ad Aristoteles, quindi il suo lo faceva e bene essendo la seconda punta e facendo sempre segnare il compagno di reparto.

Astronomia: [N°39028] Dopo la settima giornata di campionato Canā torna a casa dove trova la madre che gli dice "Hai perso anche oggi". Ora consideriamo che la settima giornata si svolge verso la fine di ottobre, tanto piu' che Crisantemi viene acquistato "Nei primi di novembre" ed e' in panchina nella partita successiva con la Sampdoria. Se consideriamo che Canā dopo la partita č stato sottoposto anche alle interviste dopo gara e che alla fine di ottobre a una certa ora il cielo č giā buio non si spiega come mai quando Canā torna a casa sembra che si sia in pieno giorno.

Trucco: [N°43138] La stessa comparsa all'interno del film interpreta ben tre diversi ruoli: - č un tifoso del flamengo presente nella gradinate del maracanā (in realtā il flaminio), per l'esattezza quello alla destra colla bandierona - dopo qualche scena diventa un giornalista nella sala dei telefoni dove si reca Canā per comunicare il falso acquisto di junior (č il primo in fondo alle scale che aspetta il suo turno davanti alla cabina) - infine č un tifoso del milan, sempre con bandierona, riconoscibile a fianco della panchina di canā

Cameo: [N°43139] In questo film sono presenti due cameo di registi italiani cosiddetti di genere: - michele massimo tarantini appare alle spalle di banfi e roncato all'uscita dell'ospedale brasiliano dove il primo č stato operato di appendicite (č l'uomo coi baffi accompagnato da una signorina) - lo stesso regista del film, martino, appare nei panni di agnelli (ovvero del suo...polsino) e di un dirigente della roma a fine gara contro la longobarda (sfila velocemente alle spalle di canā e pruzzo) il tutto come documentato nell'edizione in dvd

Doppiaggio/Cartelli: [N°43142] Quando canā al primo raduno spiega la sua tattica della bi-zona guardate la lavagna alle sue spalle: lo schema riportato č in realtā un classicissimo 4-3-3 e non il 5-5-5 come dovrebbe essere, secondo la presentazione del mister.

Incongruenza: [N°47629] Oronzo č con Andrea sulla spiaggia di Rio in cerca del sedicente Giginho quando vengono colpiti entrambi da due pallonate in testa e quando si rialzano i palloni sono ai loro piedi.

Geografia: [N°47630] Alla fine della partita in notturna del Flamengo al Maracanā, per Oronzo si prospetta l'eventualitā di ingaggiare un fortissimo brasiliano (ora mi sfugge il nome..): Canā chiama eccitatissimo la moglie e, sia a Rio che in Italia č notte!

Geografia: [N°47632] Canā porta la squadra in ritiro precampionato, "in montagna": per tutta la scena perō, sullo sfondo non si vede nessuna montagna, anzi, sembra che il campo di allenamento sia vicino ad una grande cittā (Roma?).

Continuitā: [N°47633] Prima partita, Roma-Longobarda: in una ripresa a tutto campo si vede che l'area della Longobarda ha l'erba perfetta, ma quando fanno gol, intorno al centro porta c'č un bel vuoto di terra.

Incongruenza: [N°47636] In preda alla Saudade, Aristoteles vuole ritornare in Brasile, ma convinto da Oronzo, ritorna sui suoi passi: mentre si allontana dalla stazione ferroviaria tiene sotto braccio un borsone...vuoto! Si vede infatti che č tutto floscio ed informe.

Luci: [N°47637] Aristoteles, Oronzo, Gigi & Andrea abbandonano la stazione ferroviaria per andare a casa di Oronzo: fuori č notte. Quando arrivano a casa Canā, dopo un breve dialogo, tutti si siedono a tavola perchč č pronto il pranzo (!). Una volta seduti, fuori c'č il sole!! Come passa il tempo...

Trucco: [N°47638] Durante la crisi nera della Longobarda, Canā č scortato a casa dai Carabinieri: l'auto dei Carabinieri č una comune Alfa Giulia nera "truccata", infatti la scritta sulla fiancata č stata fatta in modo molto grossolano utilizzando quelle comuni lettere trasferibili che si possono trovare da un ferramenta...

Incongruenza: [N°47639] Prima di Udinese-Longobarda, Canā cerca di fare una macumba contro Zico: nel filmato di repertorio, Zico porta una rete di palloni. Quando Zico entra nel campo di allenamento (lo vediamo di spalle), i palloni sono tutti di tipo diverso rispetto a prima.

Trucco: [N°47640] Il Franchi dove si gioca Fiorentina-Longobarda, in area di rigore presenta delle buche non zollate identiche a quelle viste in precedenza in altri campi d'Italia...

ND: [N°47641] Vicino alla panchina della Longobarda, a Firenze, c'č una rete con dentro dei palloni: si tratta della stessa rete di palloni (identici in numero e disegno) che portava Zico poco prima!!

Doppiaggio/Cartelli: [N°47642] Fine campionato: Atalanta-Longobarda. Un tipo in tribuna, a proposito di Canā dice "ma č matto a non far giocare Aristoteles?!": quando l'uomo dovrebbe pronunciare la "esse" di "Aristoteles" ha perō la bocca chiusa...

Continuitā: [N°47643] Lo stadio dell'Atalanta nei campi lunghi pare essere quello vero di Bergamo, ma nei campi corti in cui si vedono frammenti di cose a bordo campo, lo stadio sembra chiaramente un'altro.

Doppiaggio/Cartelli: [N°48944] Diverse volte tra una partita e l'altra appare una rotativa in cui vengono stampate le copie dei quotidiani. In una delle scritte in sovraimpressione che commentano le partite di Canā notiamo un "...qual'č...". E' un errore: "qual č" si scrive senza apostrofo.


 

Vai alla versione grafica di questo film
 L


Torna Indietro